Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
it-ITen-US
it-ITen-US
Ricerca

News Dolcitalia

13

set

2017

Acqua Chiarella ci sarà…e voi???

Autore: Indexfood

Acqua Chiarella ci sarà…e voi???
IndexFood.

Vi aspettiamo il 17 Settembre alla prima granfondo Milano per vivere una giornata all’insegna dello sport e fare il tifo per il nostro Keke

 

Acqua Chiarella, l’acqua oligominerale di montagna che nasce alle pendici del Monte Grona a 750 m di altezza, equilibrata sotto il profilo minerale e dall’ottima assimilabilità, conferma il suo impegno nel mondo dello sport. E scende in campo come sponsor della prima GRANFONDO MILANO, il grande evento organizzato da Factory ASD – Associazione Sportiva Dilettantistica – in collaborazione con il mensile Dueruote dedicato al ciclismo amatoriale e agonistico (inserito nel calendario ufficiale della Federazione Ciclistica Italiana), che coinvolgerà il capoluogo lombardo e il suo hinterland il prossimo 17 settembre.

Due i percorsi – uno più lungo e sfidante di 137 km con 1900 metri di dislivello e uno più “conservativo” di 103 km con 1000 metri di dislivello – che Acqua Chiarella affronterà sostenendo il talento e la determinazione di Luca Petrillo, meglio conosciuto nell’ambiente come Keke, atleta che sin da bambino con la sua Bianchi da 24 attaccava la salita di Lesmo (la prima pendenza che si affronterà alla GRANFONDO MILANO)… sognando di scalare lo Stelvio! Keke con la maglia Acqua Chiarella si cimenterà sul percorso più impegnativo, arrivando a sfiorare il Lago di Como, la terra dove nasce, sgorga ed è imbottigliata questa acqua oligominerale dalle proprietà uniche: povera di sodio (0,9 – una delle percentuali più basse tra le acque italiane), residuo fisso di 205 mg/l e con il giusto equilibrio di calcio, potassio e magnesio che portano nutrimento al corpo, ideale anche per chi pratica un’intensa attività sportiva.

“La nostra attività è da sempre guidata dalla passione e da una ferma forza di volontà, valori che condividiamo con qualsiasi sportivo – dichiara Andrea Renzo Vaccani, amministratore e direttore commerciale di Acque Minerali Val Menaggio, società proprietaria del marchio Acqua Chiarella – Per questo motivo abbiamo deciso di sponsorizzare la prima GRANFONDO MILANO e di promuoverne la partecipazione in quanto crediamo che la pratica sportiva, sia amatoriale che agonistica, sia fondamentale per ispirare uno stile di vita attivo, fondato sul rispetto e la responsabilità”. Oltre che al fianco di Keke, Acqua Chiarella sarà presente lungo il percorso, nei punti di ristoro e naturalmente ad attendere e dissetare gli atleti al traguardo. Perché lo sport è fatto di impegno, tenacia e anche solidarietà: valori che Acqua Chiarella sostiene e promuove attivamente anche con #dallapartedeipiùpiccoli, il programma di collaborazione triennale con ActionAid per la tutela del diritto all’istruzione in Italia.

Acque Minerali Val Menaggio è la società proprietaria di Chiarella e Fontelaura, i due marchi di acque minerali di alta qualità imbottigliati direttamente alla sorgente nel comune di Plesio, sopra Menaggio, sul Lago di Como. Mission di AMVM è produrre e distribuire acqua minerale di alta qualità, con un’offerta distintiva centrata sulla garanzia di prodotto e

Commenti (0) Numero di visualizzazioni (43) Article rating: Nessuna valutazione
Leggi tutto

Categorie: News da Indexfood

Tags:

13

set

2017

Donato Fusco nuovo presidente del patronato ENAPA

Autore: Indexfood

Donato Fusco nuovo presidente del patronato ENAPA
IndexFood.

Sono più di 400 gli operatori del patronato di Confagricoltura, che prestano la loro opera – assieme a diverse centinaia di consulenti medici e legali

 

Donato Fusco è il nuovo presidente nazionale dell’Enapa, il patronato di Confagricoltura per i servizi alla persona. Laureato in economia e commercio, 62 anni, conduce, nel comune di Brindisi, un’azienda agricola biologica di 150 ettari a prevalente indirizzo cerealicolo. E’ anche presidente di Confagricoltura Brindisi. “Questo incarico – ha detto – è’ per me un grande onore. Il patronato di Confagricoltura vanta numeri importanti, che dimostrano la qualità dei nostri servizi alla persona e la loro diffusione capillare sul territorio”.

Confagricoltura

Sono più di 400 gli operatori del patronato di Confagricoltura, che prestano la loro opera – assieme a diverse centinaia di consulenti medici e legali – nelle 240 sedi dislocate su tutto il territorio nazionale. “Offriamo ai cittadini – ha sottolineato il presidente Enapa – servizi di qualità che rispondono alle necessità della società civile. Il nostro ruolo di intermediari tra il cittadino e gli enti previdenziali ed assistenziali è fondamentale: lo dimostrano la nostra capacità di essere presenti sul territorio e di crescere anche al di fuori del mondo agricolo e rurale”.

Il neo presidente, Donato Fusco, nel prossimo triennio 2017/2020 sarà affiancato dal suo vice, Nicola Cilento, vicepresidente nazionale di Confagricoltura e dall’altoatesino Josef Haller, rappresentante dell’Organizzazione (SBB) a Bolzano. Fanno parte del consiglio di amministrazione anche: Roberto Abellonio (CN), Fabio Curto (TV), Francesco Fiore (NA), Luciano Nieto (PV), Maurizio Onorato (Sardegna), Vincenzino Rota (RM), Alessandro Vita (AG) e Eugenio Zedda (PR).

Roma, 13 settembre 2017

Donato Fusco nuovo presidente del patronato ENAPA
IndexFood.

Commenti (0) Numero di visualizzazioni (39) Article rating: Nessuna valutazione
Leggi tutto

Categorie: News da Indexfood

Tags:

13

set

2017

E’ fuga dalle assicurazioni agricole

Autore: Indexfood

E’ fuga dalle assicurazioni agricole
IndexFood.

Il clima è sempre più il nemico principale dei campi italiani, ma sono paradossalmente meno gli agricoltori che fanno ricorso alle polizze assicurative agevolate

 

Nell’ultima campagna il dato sui valori assicurati dovrebbe infatti diminuire del 10%, a cui si aggiungono le perdite nell’ultimo biennio di quasi il 20%. Una fuga dalle assicurazioni agricole che trae origine dalle nuove, mal digerite, regole di Bruxelles (Pac), dai cronici ritardi di pagamento delle pratiche risarcitorie e da un sistema informatico nazionale non all’altezza. Il focus sul ‘gelo’ tra assicurazioni e agricoltori è in primo piano oggi sul nuovo numero de L’Informatore Agrario.

Secondo il settimanale, che rileva come oltre la metà della campagna 2015 non sia ancora stata liquidata, le organizzazioni agricole assieme ad Anascodi (Associazione nazionale Condifesa) sono in pressing sul ministero delle Politiche Agricole e da tempo hanno indicato i punti su cui lavorare, basati sulla semplificazione del sistema e l’anticipo dei tempi di pagamento.

Edizioni L’Informatore Agrario, è la casa editrice, con sede a Verona, che da 70 anni offre un servizio di informazione e formazione agli imprenditori agricoli. Tre le testate di riferimento: il settimanale dedicato all’agricoltura professionale L’Informatore Agrario, il mensile per l’agricoltura part-time e hobbistica Vita in Campagna e MAD – Macchine Agricole Domani, dedicato al mondo della meccanica agraria, oltre a un ampio catalogo di libri e altri supporti multimediali su temi specializzati.

Verona, 13 settembre 2017

E’ fuga dalle assicurazioni agricole
IndexFood.

Commenti (0) Numero di visualizzazioni (33) Article rating: Nessuna valutazione
Leggi tutto

Categorie: News da Indexfood

Tags:

13

set

2017

Ungulati: Confagricoltura chiede misure urgenti per il contenimento della fauna selvatica

Autore: Indexfood

Ungulati: Confagricoltura chiede misure urgenti per il contenimento della fauna selvatica
IndexFood.

“L’incremento incontrollato della popolazione di ungulati –  oltre ad essere motivo d’alterazione dell’ecosistema e quindi di compromissione della presenza delle altre specie autoctone, è sempre più causa di gravissimi danni

 

Incidenti stradali, che procurano purtroppo non solo ingenti danni materiali, ma sovente anche danni inaccettabili ed irreparabili alle persone; effetti devastanti sulle colture; crescenti problemi di ordine sanitario per la facilitata diffusione di malattie. Sono questi i preoccupanti e drammatici effetti derivanti dell’incontrollata ed incontrollabile presenza degli ungulati, ed in particolare del cinghiale, fin dentro gli agglomerati urbani. Lo evidenzia Confagricoltura che chiede l’adozione di urgenti e non più rinviabili interventi finalizzati a ricondurre le consistenze di tali popolazioni selvatiche entro accettabili livelli di sostenibilità territoriale ed ambientale.

Confagricoltura

“L’incremento incontrollato della popolazione di ungulati – rimarca l’organizzazione degli imprenditori agricoli – oltre ad essere motivo d’alterazione dell’ecosistema e quindi di compromissione della presenza delle altre specie autoctone, è sempre più causa di gravissimi danni alle attività agricole provocati dal massiccio sconfinamento di tali specie verso aree vocate e ad alta produttività”.

In vista della Conferenza Stato Regioni che si accinge a ridefinire alcuni passaggi della normativa sugli indennizzi dei danni alle culture agricole, Confagricoltura chiede che da un lato ci si adoperi a superare le limitazioni europee all’integrale risarcimento dei danni subiti ed ad armonizzare e semplificare le procedure, e che dall’altro si pongano le basi normative per un effettivo contenimento delle popolazioni selvatiche in rapporto alla sostenibilità territoriale, anche a garanzia dell’incolumità pubblica.

Roma, 13 settembre 2017

Ungulati: Confagricoltura chiede misure urgenti per il contenimento della fauna selvatica
IndexFood.

Commenti (0) Numero di visualizzazioni (35) Article rating: Nessuna valutazione
Leggi tutto

Categorie: News da Indexfood

Tags:

13

set

2017

Gattinera Farm