Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
it-ITen-US
it-ITen-US
Ricerca

News di settore - da Indexfood.it

Assemblea Confagricoltura, dichiarazione del presidente Giansanti

Assemblea Confagricoltura, dichiarazione del presidente Giansanti
IndexFood.

“L’agricoltura ha bisogno di un’europa forte, coesa e solidale”

logo Confagricoltura

Riforma della PAC, Brexit, dazi, politica monetaria e flussi migratori i temi della relazione di apertura. Serve un modello economico, sociale e ambientale che unisca gli interessi della collettività.

“Rilancio degli investimenti, aggregazione dell’offerta, diffusione delle innovazioni. Solo un piano organico di crescita sostenibile e duratura, che permetta di competere sui mercati in ogni parte del mondo, può garantire un futuro all’agricoltura italiana”.

Apre così il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, l’assemblea 2018 “Coltiviamo l’Italia“, che quest’anno si svolge a Bruxelles. Una scelta sindacale convinta, per affermare l’attaccamento dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli all’Unione Europea, ai suoi valori, ai suoi principi, alla sua lunga storia di pace e benessere.

“Per realizzare il nostro progetto – continua Giansanti – abbiamo bisogno di un’Europa forte, coesa e solidale. Capace di promuovere uno sviluppo duraturo e sostenibile. Sotto il profilo economico, sociale e ambientale. Invece, l’Unione Europea vive una fase di grandi difficoltà”.

L’impatto delle migrazioni ha scosso la solidarietà tra gli Stati membri, perché manca una protezione efficace delle frontiere esterne.

Non è stato raggiunto l’accordo sulle condizioni che dovrebbero regolare il periodo transitorio dopo l’uscita del Regno Unito. E tra i problemi che restano da risolvere c’è anche quello della tutela delle indicazioni geografiche e di qualità dei prodotti agricoli sul mercato britannico.

Come sostiene il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, l’Euro è irreversibile, ma la “governance” dell’Eurozona resta ancora inadeguata. E l’austerità fine a se stessa non può essere la terapia valida in tutte le circostanze. Una ricetta che sta generando disomogeneità nello sviluppo economico dei Paesi e disuguaglianze sociali insostenibili.

logo ConfagricolturaÈ necessario un salto di qualità, perchè “una maggiore e migliore diffusione dell’innovazione digitale potrebbe contribuire al salto di qualità che i cittadini chiedono – dice nella sua relazione il presidente Giansanti -. Superare la logica della tecnologia come strumento di controllo ed entrare nel mondo del supporto alle imprese, per conoscere tempestivamente gli andamenti dei mercati, per orientare le scelte aziendali e dei governi, per programmare le produzioni”.

Il presi

mercoledì 11 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (0)/Commenti (0)/
Tags:

Lo Gnomo Gelato – la gelateria che fa la differenza a Milano

Lo Gnomo Gelato – la gelateria che fa la differenza a Milano
IndexFood.

Di gelaterie a Milano ce ne sono tante, ma è Lo Gnomo Gelato a fare la differenza. Questo grazie a un mix di artigianalità, freschezza, sicurezza e qualità garantita dal 2005, anno in cui questa bella e golosa avventura è iniziata.

Un’avventura che con il tempo è diventata per Andrea, Francesca e Marco una vera e propria sfida: quella di garantire ai milanesi il miglior gelato della città.

Se ci sono riusciti? Si, grazie soprattutto a quel lavoro di team che è da sempre il loro punto di forza, il loro valore aggiunto.

Andrea è la tecnica, Francesca la creatività, Marco la praticità e l’organizzazione.

Andrea bilancia le ricette grazie alla sue conoscenze tecniche all’avanguardia, che gli permettono di conoscere il comportamento di ogni singolo grammo di ogni materia prima all’interno del gelato .

Francesca ispira nuovi gusti con la sua fantasia, si occupa di semifreddi e biscotteria che sono semplicemente deliziosi, oltre che belli per via del suo tocco femminile e grazie anche alla formazione da lei ricevuta nei migliori corsi professionali frequentati.

Marco ha tanta esperienza nel settore alimentare, la fa valere gestendo la clientela, organizzando il laboratorio e semplicemente rendendo tutto più funzionale ed efficiente.

Per ottenere un gelato dal gusto impareggiabile però è importante anche l’uso delle migliori materie prime sul mercato, che siano certificate e a chilometraggio l

mercoledì 11 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (28)/Commenti (0)/
Tags:

Assemblea Confagricoltura a Bruxelles: interventi di Giansanti, Tajani, Centinaio e Hogan

Assemblea Confagricoltura a Bruxelles: interventi di Giansanti, Tajani, Centinaio e Hogan
IndexFood.

Assemblea Confagricoltura a Bruxelles: interventi di Giansanti, Tajani, Centinaio e Hogan

logo confagricoltura

«Abbiamo deciso di tenere la nostra assemblea a Bruxelles per affermare il nostro profondo attaccamento all’Unione Europea, ai suoi valori, ai suoi principi, alla sua lunga storia di pace e benessere.

Ciò non ci impedisce di essere critici, sempre in modo costruttivo, nei confronti di alcune proposte avanzate negli ultimi tempi. Ricordiamo, a tal proposito, le proposte in discussione sul bilancio e sulla PAC, oltre alla lista di questioni già aperte da tempo: dalle importazioni agevolate di riso; alle incerte prospettive per lo zucchero;

alle difficoltà del settore zootecnico nel quadro del negoziato in corso con i paesi dell’area Mercosur e all’annoso tema della semplificazione, che ormai condiziona l’attuazione delle politiche, le rende impossibili da attuare ed aumenta la disaffezione delle imprese». Lo ha sottolineato il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, nel suo intervento all’Assemblea dell’Organizzazione che si è svolta a Bruxelles.

Assemblea Confagricoltura Bruxelles

Sui temi del bilancio pluriennale dell’Unione Europea e della riforma della Pac si è soffermato il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. «Le proposte della Commissione per il bilancio devono essere riviste al rialzo, compresi i fondi da destinare all’agricoltura – ha osservato -. La capacità di spesa del bilancio dell’Unione deve essere pari almeno all’1,3% del PIL degli Stati membri.

È importante il sostegno espresso oggi da Confagricoltura alla posizione del Parlamento Europeo. Le risorse finanziarie per l’agricoltura devono essere adeguate, perché il settore ha direttamente a che fare con la sicurezza alimentare dei cittadini, con la tutela dell’ambiente e delle risorse naturali». «Sono due gli obiettivi da conseguire: una PAC semplificata e un sistema più competitivo e aperto all’innovazione».

«L’evento di oggi – ha affermato il ministro delle Politiche agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio – rappresenta una delle prime tappe di un percorso che intendo portare avanti sui territori sia con le associazioni di categoria, sia con le Regioni, per ascoltare e pot

mercoledì 11 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (0)/Commenti (0)/
Tags:

San Benedetto presenta l’esclusivo Indian Black Tea e le bibite Amor Bio

San Benedetto presenta l’esclusivo Indian Black Tea e le bibite Amor Bio
IndexFood.

L’attenzione di Acqua Minerale San Benedetto per i bisogni del consumatore passa anche attraverso il canale Ho.Re.Ca, per il quale l’Azienda Veneta ha lanciato nel 2018 due importanti novità: San Benedetto Indian Black Tea e Amor BIO.

Indian Black Tea San BenedettoSan Benedetto Indian Black Tea è il nuovo thè premium in purissima acqua oligominerale dedicato al fuori casa. Un’esperienza capace di coinvolgere tutti i sensi grazie alla preziosa confezione in vetro, ispirata agli scrigni prestigiosi di antichi profumi, al sapore intenso e dissetante e al delicato profumo dell’Indian Black Tea, ricavato da estratto di foglia di the nero 100% indiano per un gusto rotondo e unico. Una formulazione esclusiva, un blend selezionato, dal profumo ammaliante e dal sapore intenso senza edulcoranti, conservanti e coloranti.

Indian Black Tea è disponibile nel pregiato formato in vetro da 0,25 litri, nei freschissimi gusti Limone e Pesca. Una bottiglia glamour dai mille riflessi dorati per i migliori locali italiani.

Amor Bio San BenedettoL’Azienda ha lanciato nel 2018 anche Amor BIO, la nuova linea di bibite gassate pensata per i locali più esclusivi e glamour, a base di materie prime selezionate da agricoltura biologica, con succo di agrumi italiani, zucchero di canna, senza coloranti né conservanti, in acqua minerale naturale.

Amor BIO è disponibile nei gusti Aranciata e Limone e – grazie al pack prezioso e all’esclusivo formato in vetro da 0,18L OW – si rivolge a tutte le persone che ricercano un’esperienza di gusto unica. Un momento speciale, firmato San Benedetto.

Gruppo Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. – Nata nel 1956, Acqua Minerale San Benedetto S.p.A., con una presenza in cento Paesi nei cinque continenti, è il Gruppo a ca

mercoledì 11 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (28)/Commenti (0)/
Tags:

Apofruit. Il biologico Almaverde Bio investe sul futuro con Canova

Apofruit. Il biologico Almaverde Bio investe sul futuro con Canova
IndexFood.

In un anno assunti dodici giovani tecnologi alimentari e agronomi di talento

logo Almaverde Bio

In un contesto come quello attuale dove la disoccupazione giovanile è stabilmente e drammaticamente intorno al. 31,7% in Italia (Fonte Istat), spicca per lungimiranza la scelta di Canova, la Società del Gruppo Apofruit leader italiana per l’ortofrutta biologica.

Canova, negli ultimi anni e sempre più in futuro, deve il suo successo anche sulla scelta di investire sui giovani.

Sono ben dodici i giovani di talento, laureati in scienze e tecnologie alimentari e in Scienze agrarie all’Università di Bologna che sono entrati a far parte del team di vertice dell’azienda romagnola, con sede a Longiano in provincia di Forlì/Cesena.

Del resto il biologico è un settore in grande ascesa che per sua natura occupa figure professionali molto specializzate e di recente formazione.

Canova rappresenta un network di produttori distribuiti su tutto il territorio nazionale con una rete anche in Spagna e in Francia.

Produce oltre 100 referenze di ortofrutta fresca declinata su una gamma di offerta che va dal prodotto tal quale alla verdura di prima gamma evoluta, al prodotto pronto di IV gamma sia di verdura che di frutta, alla V gamma di verdura ricettata, alla frutta tagliata e pronta da mangiare, alle macedonie ed estratti di frutta e verdura.

laureati Apofruit

7 dei 12 giovani assunti in Canova

Una straordinaria offerta di prodotti biologici, venduti sul canale retail ed horeca a marchio Almaverde Bio e con l’esigenza di una altissima professionalità da parte di tutti gli addetti.

“Investire sui giovani- dichiara il Direttore di Canova Ernesto Fornari – è un dovere delle imprese che guardano al futuro. Noi di Canova pensiamo che la qualità della nostra straordinaria gamma di prodotti, unica in Europa, dipenda molto dalle persone che lavorano con noi, quotidianamente a tutti i livelli, dal campo al laboratorio di analisi.

La qualità – prosegue Fornari – è determinat

martedì 10 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (44)/Commenti (0)/
Tags:
RSS
First 3456789101112 Last