Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
it-ITen-US
it-ITen-US
Ricerca

News di settore - da Indexfood.it

OrtoRomi lancia la nuova campagna digital sugli Estratti Insal’Arte

OrtoRomi lancia la nuova campagna digital sugli Estratti Insal’Arte
IndexFood.

Ortoromi online con il nuovo spot sugli Estratti Insal’Arte, insigniti del premio “Eletto prodotto dell’anno 2018”
OrtoRomi, azienda leader nella produzione di insalate di IV gamma, lancia una campagna online a partire dal 17 luglio 2018 con il nuovo spot dedicato agli Estratti Insal’Arte, per i quali l’azienda ha ottenuto il prestigioso premio all’innovazione “Eletto prodotto dell’anno 2018”

Insal'arte

La creatività dello spot è firmata da DigitalMind Group, agenzia di comunicazione di OrtoRomi, ed è stata pensata per esaltare le qualità eccezionali di un prodotto che ha ottenuto in poco tempo un enorme successo nel segmento di riferimento, generando da solo un fatturato di 4,5 mln nel 2017.

Il nuovo spot realizzato in 3D Animation riesce a stupire con un linguaggio fresco e accattivante, trasmettendo con immediatezza la brevissima lista di ingredienti del prodotto e tutta l’energia che frutta e verdura, lasciate integre nelle loro proprietà organolettiche, sono in grado di dare.

Gli estratti Insal’Arte sono infatti 100% naturali, senza aggiunta di acqua, zucchero, coloranti e conservanti e realizzati tramite estrazione a freddo e l’High Pressure Process.

Estratti Insal'Arte

La pianificazione prevede un primo flight online dal 17 luglio per la durata di due settimane e una pianificazione con il cut da 10″ su Piattaforme Social Facebook, Instagram e Youtube e con cut da 15″ sulle properties Rcs in Preroll e Video in read.

Un secondo flight della campagna è previsto per settembre e ottobre e prevede i canali Social e un allargamento a siti in target.

“Gli estratti di frutta e verdura sono una referenza in cui crediamo fortemente. Il premio “Eletto prodotto dell’anno 2018&

giovedì 19 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (17)/Commenti (0)/
Tags:

Legumi e Cereali Cirio, mix gustosi per mangiare bene in due minuti

Legumi e Cereali Cirio, mix gustosi per mangiare bene in due minuti
IndexFood.

Tre deliziose ricette che combinano benessere, gusto e praticità
logo cirio

Non si ferma il rilancio in grande stile di Cirio nei legumi, un mercato in grande fermento nel quale la Marca ha mosso i primi passi oltre 150 anni fa e dove oggi intende tornare a giocare un ruolo da protagonista.

Dopo i Legumi Senza Sale, c’è un’altra novità del brand che da alcune settimane sta affollando gli scaffali della Grande Distribuzione: parliamo di Legumi e Cereali Cirio, una gamma di deliziosi mix di legumi e cereali, in tre ricette perfettamente allineate alle tendenze del momento, pronte solo in 2 minuti e disponibili nel formato in lattina da 400gr.

Cirio Legumi e Cereali Orzo e Farro Prodotti sani e naturali da gustare semplicemente con un filo d’olio extravergine d’oliva oppure da utilizzare per zuppe e minestre sia calde che fredde, i Legumi e Cereali Cirio si rivolgono in particolare a tutte quelle persone che esprimono il bisogno essenziale di nutrirsi bene e sentirsi in forma tutti i giorni, senza impiegare troppo tempo in cucina.

Cirio risponde a questi consumatori contemporanei, attenti alla salute e ricettivi ai nuovi stili nutrizionali pur privilegiando il gusto, con questa nuovissima gamma di prodotti dove qualità, benessere e praticità di utilizzo si intrecciano offrendo una piacevole abitudine alimentare.

La linea Cirio Legumi e Cereali rappresenta una novità dalle grandi potenzialità, destinata a portare una piccola rivoluzione nel segmento di mercato, allargando la famiglia di un brand innovativo e fortemente protagonista.

Sono 3 le ricette della nuova gamma.

Cirio Legumi e Cereali Orzo e Farro con farro, orzo, fagioli borlotti e lenticchie

Cirio Legumi e Cereali 5 Cereali con farro, avena, riso rosso, grano duro, orzo perlato e lenticchie

Cirio Legumi e Cereali Senza Glutine con avena decorticata (Certificata Gluten Free), ceci piccoli, fagioli tondini e azuki rossi

giovedì 19 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (23)/Commenti (0)/

Tags:

Chini presenta “Melinda Melamangio” croccanti snack di mela essiccata

Chini presenta “Melinda Melamangio” croccanti snack di mela essiccata
IndexFood.

Melinda Melamangio di Chini
Croccanti rondelle e bastoncini di mela essiccate da oggi in un nuovo packaging riciclabile

logo Chini

Cerchi uno snack sano ma gustoso per il break di metà giornata?! La soluzione perfetta è Melinda Melamangio di Chini!

Melinda Melamangio di Chini – azienda specializzata nella trasformazione delle mele e concessionaria del marchio Melinda – sono croccanti rondelle e bastoncini realizzati con sole mele Melinda Golden Delicious dalla qualità garantita e certificata.

Melinda MelamangioGrazie ad un processo totalmente naturale e all’avanguardia, le mele vengono private della buccia, detorsolate, affettate ed essiccate a bassa temperatura senza nessun tipo di frittura. Melinda Melamangio mantiene così inalterate tutte le preziose virtù della frutta fresca, senza l’aggiunta di zuccheri e conservanti.

Chini, inoltre, ha a cuore la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente.

Il nuovo packaging di Melinda Melamangio è in finale al “Best Packaging 2018” perché totalmente riciclabile e verrà presentato anche al Fuori Salone 2018 di Milano!

In più, il suo formato “salva fragranza” garantisce un prodotto di alta qualità che rimane croccante a lungo.

Melinda Melamangio di Chini è così un’alternativa sana ai classici spuntini che accompagnano ogni momento della giornata ma può essere utilizzata anche per impreziosire ricette particolari e ricercate, come dolci o secondi piatti.

Informazioni tecniche:

Shelf life: 15mesi

Confezione: sacchetto da 20g

19 luglio 2018

Chini presenta “Melinda Melamangio” croccanti snack di mela essiccata
IndexFood.

giovedì 19 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (21)/Commenti (0)/
Tags:

Confagricoltura. Sale il rischio di una “Hard brexit”: commento del Presidente Giansanti

Confagricoltura. Sale il rischio di una “Hard brexit”: commento del Presidente Giansanti
IndexFood.

La Commissione europea chiede la collaborazione delle istituzioni pubbliche e delle associazioni di rappresentanza delle imprese

logo Confagricoltura

“Ci stiamo già preparando ad affrontare l’uscita del Regno Unito senza un accordo di transizione, la cosiddetta “Hard Brexit”. Ma chiediamo ai negoziatori di rafforzare l’impegno per evitare, tra meno di un anno, l’insorgere di una situazione particolarmente pesante e confusa per le amministrazioni pubbliche e per le imprese”.

Il presidente della Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, ha così commentato la comunicazione della Commissione Europea, diffusa oggi a Bruxelles, nella quale vengono delineati i possibili scenari relativi alla “Brexit” il 30 marzo dell’anno venturo. Il testo della comunicazione sarà esaminato domani, 20 luglio, dal Consiglio UE.

logo Confagricoltura“Nella comunicazione della Commissione – ha aggiunto Giansanti – si sottolinea la necessità di uno sforzo congiunto tra istituzione pubbliche e operatori economici.

.Nel caso di una “Hard Brexit”, si profila una situazione particolarmente complessa per i controlli alla nuova frontiera esterna tra la UE e il Regno Unito, con effetti negativi sui costi e sui tempi di trasporti che potrebbero diventare insostenibili per le produzioni più deperibili.

A rischio anche il riconoscimento e la tutela delle nostre denominazioni d’origine e qualità dei prodotti agricoli”.

Senza un accordo sul periodo di transizione, dal 30 marzo 2019, alle esportazioni degli Stati membri dell’UE destinate al Regno Unito si applicherebbero le tariffe stabilite in seno all’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), con pesanti conseguenze in termini di riduzione della competitività a vantaggio dei Paesi terzi.

Confagricoltura ricorda che il mercato britannico è largamente dipendente dalle produzioni agroalimentari in arrivo dalla UE. Per il settore ortofrutticolo, ad esempio, l’incidenza sulle importazioni totali supera l’80 per cento.

Le esportazioni di prodotti italiani ammontano a 3,5 miliardi di euro, di cui la metà è generata dalle vendite di vini e ortofrutticoli.

Roma, 19 luglio 2018

Confagricoltura. Sale il rischio di una “Hard brexit”: commento del Presidente Giansanti
IndexFood.

giovedì 19 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (23)/Commenti (0)/
Tags:

Birra Antoniana Ai Tadi, la Blanche che rinfresca l’estate

Birra Antoniana Ai Tadi, la Blanche che rinfresca l’estate
IndexFood.

Birra Antoniana Ai Tadi, la Blanche che rinfresca l’estate

Birra Antoniana logo

Prodotte con frumento non maltato e speziate con coriandolo e buccia d’arancia, le Bières Blanches di ispirazione belga sono sempre più apprezzate dagli appassionati italiani per la loro freschezza e l’aroma peculiare.

Caratteristiche che ritroviamo nella Ai Tadi, la Blanche del Birrificio Antoniano.

Birra Antoniana Ai TadiMiglior birra italiana dell’anno all’ultima edizione del “Best Italian Beer”, Birra Antoniana Ai Tadi è una birra di frumento che combina la tradizione brassicola belga con quel tocco di creatività tipicamente italiana.

Colore dorato chiaro leggermente velato, schiuma bianca e ricca, un profumo di agrumi, fiori e coriandolo: basta versarla nel bicchiere per rimanere estasiati dalla Ai Tadi.

In bocca la Blanche del Birrificio Antoniano è rinfrescante e dissetante, grazie al corpo leggero e scorrevole, con un’equilibrata persistenza dalle note speziate a chiuderne il finale.

Una birra da assaporare bella fresca, per trovare ristoro durante le calde serate estive, o da abbinare a una moltitudine di occasioni: dall’aperitivo a una cena a base di pesce e crostacei, oppure con piatti etnici anche piuttosto speziati, o ancora in accompagnamento a dessert semifreddi agli agrumi.

Birra Antoniana Ai Tadi viene distribuita in fusti da 20 L e in bottiglie da 33 cl.

18 luglio 2018

Birra Antoniana Ai Tadi, la Blanche che rinfresca l’estate
IndexFood.

mercoledì 18 luglio 2018/Autore: Indexfood/Numero di visualizzazioni (19)/Commenti (0)/
Tags:
RSS
12345678910 Last